Giovanni Pascoli nello specchio delle sue carte
home » L'archivio » Consulta l'archivio » dettagli scheda
Sono presenti 21 immagini
icona apri versione zoom

successiva »
icona apri versione zoom

successiva »

Titolo attribuito: "Colui che fece il gran rifiuto": materiali di lavoro e stesure diverse

saggistica e studi letterari (manoscritti, bozze, edizioni a stampa), [17 gennaio 1897 - dicembre 1905], cc. 18 numerate, in parte a carta in parte a pagina, da 1 a 21; carte sciolte, Tipo di numerazione: cartulazione

Contenuto: Il 6 luglio del 1902 «il Marzocco» ospitò l'articolo "Colui che fece il gran rifiuto", dedicato a Guido Mazzoni e nel quale Pascoli identificava in Pilato il personaggio che nel III canto dell'Inferno «fece per viltade il gran rifiuto». Poche settimane dopo, il 27 luglio, la rivista pubblicò tre scritti che si richiamavano all'articolo: una lettera di Pascoli al direttore Adolfo Orvieto con alcune precisazioni sul testo edito il 6 luglio, una lettera di Giuseppe Martinozzi dal titolo "Dante conobbe personalmente Pilato?" e la risposta del poeta. Due anni dopo, nel numero del 1 maggio del 1904, «il Marzocco» pubblicò una seconda lettera del Pascoli ad Adolfo Orvieto, nella quale il poeta si compiaceva del fatto che la sua tesi fosse condivisa da Giovanni Rosadi nell'opera "Il processo a Gesù" (Firenze, G.C. Sansoni, 1904) e segnalava un canto della tradizione popolare umbra nel quale Pilato era raffigurato come il San Pietro dell'inferno.
Il plico contiene:
- nn. 1-2: lettera di Amerindo Camilli datata Roma, 20 dicembre 1905, in cui si dà notizia al Pascoli di altri due canti popolari assimilabili al canto umbro citato nella lettera a Angiolo Orvieto del 1 maggio 1904;
- nn. 3-4: cartolina di Alessandro D'Ancona datata Andorno, 8 luglio 1904, in cui si trasmette il testo di un altro canto popolare in cui compare la figura di Pilato;
- nn. 5-6: foglio in cui note di lettura si mischiano a calcoli, appunti e note per la redazione dell'articolo e contenente sulla parte superiore sinistra del verso lo schizzo di un volto di donna;
- n. 7: foglio con appunti, note di lettura e calcoli;
- nn. 8-10: stesura di parte sel testo su tre fogli numerati "1bis a", "1bis b" e "1bis d" (la metà inferiore del primo foglio e il secondo sono di mano di Maria Pascoli);
- n. 11: note di lettura dal "Convivio" di Dante;
- n. 12: appunti per la stesura dell'articolo;
- nn. 13: ritaglio da «il Marzocco» del 1 maggio 1904 (la data è aggiunta a penna sul margine sinistro del ritaglio) contenente il testo della lettera indirizzata da Giovanni Pascoli a Adolfo Orvieto datata Pisa, 26 aprile 1904;
- nn. 14-21: ritagli di giornale da «il Marzocco» del 6 luglio 1902 incollati su fogli di carta numerati da "1" a "8" e contenenti il testo dell'articolo "Colui che fece il gran rifiuto". L'articolo risulta mutilo della parte iniziale e riporta diverse annotazioni e correzioni al testo vergate a penna.

Segnatura: G.69.3.1
Segnature precedenti: 166-167/21; 174-175/21

Gerarchia: Archivio Pascoli » Giovanni Pascoli » Prose » 69. Scritti danteschi » 69.3. Colui che fece il gran rifiuto, con una cartolina del D'Ancona, una lettera del Camilli, sempre su questioni dantesche. Lezioni dantesche: anno 1909-1910: Canto I° Inferno Canto II° Inferno Canto III° Inferno Canto IV° Inferno Canto VI° Inferno Canto VII° Inferno Canto VIII° Inferno Canto IX° Inferno Canto X° Inferno Canto X° Inferno Canto XI° Inferno Canto XII° Inferno Canto XIII° Inferno Canto XIV° Inferno Canto V° Inferno Canto Canto XVIII° Inferno Canto X° Inferno Canto XX° (Il Canto VII° contiene la duplice suddivisione in parte prima e parte seconda)

Bibliografia:
Pascoli, Maria, Lungo la vita di Giovanni Pascoli, memorie curate e integrate da Augusto Vicinelli, Milano: A. Mondadori, 1961, XVII, 1069 p. [con numerose lettere di G. Pascoli e altri], 614, 672
Capecchi, G., Gli scritti danteschi di Giovanni Pascoli, con appendice di inediti; introduzione di Marino Biondi, Ravenna: Longo, 1997, 198 p., 67


Autore della scheda: Alida Caramagno
Data ultima revisione: 17/08/2014