Giovanni Pascoli nello specchio delle sue carte
home » L'archivio » Consulta l'archivio » dettagli scheda
Sono presenti 51 immagini
icona apri versione zoom

successiva »
icona apri versione zoom

successiva »

Titolo originale: Phidyle. Appunti e sbozzature con una copia di Maria corretta da Giovanni

Note al titolo: Titolo di mano di Maria Pascoli, vedi n. 50

appunti e note; testi poetici ed epigrafi (manoscritti, bozze, edizioni a stampa), [1893], cc. 35 mss., numerate, in parte a carta in parte a pagina, da 1 a 52; carte sciolte; presenza di disegno

Lingua: italiano; latino

Contenuto: Col poemetto "Phidyle" Pascoli vinse il Certamen poeticum Hoefftianum del 1894.

Il plico contiene:
- nn. 1-37: Abbozzi di versificazione, citazioni di autori latini - in particolare Orazio e Plauto - e trascrizione del testo di una "defixio"; su una carta si trova l'abbozzo di alcuni versi di "XI Kal. maias"
- n. 38: Stesura non definitiva scritta su quattro carte incollate
- nn. 39-49: Minuta scritta da Maria con caratteri artificiosi e corredata di numerose correzioni, annotazioni e cassature di mano di Pascoli; sulla penultima carta dello scritto è incollato un foglio autografo del poeta con i vv. 122-153; sull'ultima carta si trova incollato l'indirizzo del latinisita e grecista olandese Johannes Cornelius Gerardus Boot, cui il poema è dedicato
- n. 50: Fascetta che tratteneva originariamente il materiale con un'annotazione di Maria Pascoli

Vedi anche:
Quaderno di studio e lavoro per la composizione di poesie latine, G_072-1_005_001

Segnatura: G.59.10.1
Segnature precedenti: 46/16; 74/16; 75/16; 96/16; 100/16

Gerarchia: Archivio Pascoli » Giovanni Pascoli » Poesie » 59. Liber de poetis » 59.10. Phidyle

Bibliografia:
Pascoli, Giovanni, Poesie e prose scelte, progetto editoriale, introduzioni e commento di Cesare Garboli, Milano: A. Mondadori, 2002, 2 v, (I meridiani)., 947-966
Pascoli, Giovanni, Phidyle, a cura di Paola Sommer, Firenze: Sansoni, 1972, 109 p., (Pubblicazioni della Facoltà di Magistero dell'Università di Padova; 16).
De Lorenzis, R., Due idilli latini di Giovanni Pascoli (Vejanius e Phidyle) tradotti e illustrati, in Annuario del R. Liceo-Ginnasio di Avellino, 1934-35 e 1935-36, Avellino: Tipografia Labruna, 1937, pp. 147-180.
Pascoli, Giovanni, Due idillii latini di Giovanni Pascoli : Veianius e Phidyle, tradotti e illustrati [da] Raffaele De Lorenzis, Avellino: tip. La Bruna, 1937, P. 147-180. [Estr. da: Annuario del R. Liceo-Ginnasio di Avellino per gli anni scolastici 1934-35 e 1935-36]
Adami, C., Il poemetto "Phidyle", Interpretazione metrica, Verona, 1928.
Greco, F., Il poemetto Phidyle di Giovanni Pascoli, Bologna: Coop. Tip. Azzoguidi, 1959, 57 p.
Procacci, G., Note su due poemetti latini di Giovanni Pascoli : Veianius, Phidyle, Assisi: Tip. Metastasio, 1914, 15 p. [Estratto da «Italia», nn. 4 e 5, 1914]
Santoro Di Vita, V., Noterelle alla "Phidyle" di Giovanni Pascoli, “Il fanfulla della Domenica”, 1915/01/03.
Pascoli, Giovanni, Phidyle (Dai Carmina), «Atene e Roma», 1925, ottobre-dicembre, pp. 308-312. [Versione di E. Crema]
Pascoli, Giovanni, Phidyle : carmen Johannis Pascoli liburnensis in certamine poetico Hoeufftiano praemio aureo ornatum, Amstelodami: Apud Io. Mullerum, 1894, 16 p.
Goffis, C. F., Recensione di: Pascoli, Giovanni, Phidyle, a cura di Paola Sommer, Firenze: Sansoni, 1972, «Paideia», 1973, pp. 186-187.


Autore della scheda: Sara Moscardini
Data ultima revisione: 27/01/2014