Giovanni Pascoli nello specchio delle sue carte
home » L'archivio » Consulta l'archivio » dettagli scheda
È presente 1 immagine
icona apri versione zoom

icona apri versione zoom


Da: Rava Luigi, senza luogo
A: Pascoli Giovanni, senza luogo

lettera, 14 giugno [1911], cc. 2, Su carta intestata: "Camera dei deputati. Giunta generale del bilancio"

Note alla datazione: Luigi Rava afferma di sapere che Pascoli ha completato l'"Inno a Roma", traduzione dell'"Hymnus in Romam", presentato dal poeta nel febbraio del 1911 al concorso di poesia latina bandito a Roma per il cinquantenario del Regno. Il 24 giugno dello stesso anno l'opera venne pubbicata da Cesare Zanichelli in una versione bilingue.

Segnatura: G.43.8.2
Segnature precedenti: 2

Gerarchia: Archivio Pascoli » Giovanni Pascoli » Carteggio per corrispondenti » 43. Carteggio (PUT-RIC) » 43.8. Rava; Ramorino

Autore della scheda: Alida Caramagno
Data ultima revisione: 21/01/2013