Giovanni Pascoli nello specchio delle sue carte
home » L'archivio » Consulta l'archivio » dettagli scheda
Sono presenti 5 immagini
icona apri versione zoom

successiva »
icona apri versione zoom

successiva »

Titolo attribuito: Poesie inedite di Giovanni Pascoli: trascrizioni

testi poetici ed epigrafi (manoscritti, bozze, edizioni a stampa), senza data, cc. 4 mss. numerate, in parte a carta in parte a pagina, da 3 a 7; carte sciolte

Contenuto: Il plico contiene cinque poesie inedite trascritte da Maria. Ai nn. 4-5 sono presenti "due sonetti, i cui autografi sono stati conservati dal Marcovigi («Quando a l’ara funebre Ifigenia» e «Là nelle nebbie grigie a l’orizzonte») non so a che fine gli fossero stati chiesti. Suppongo per qualche miscellanea nuziale" (cfr. M. Pascoli, Lungo la vita di Giovanni Pascoli, p. 108).

Segnatura: G.70.6.3

Gerarchia: Archivio Pascoli » Giovanni Pascoli » Poesie e prose diverse, taccuini, appunti e varia » 70. Poesie, traduzioni, testi teatrali » 70.6. Materiale di lavoro per L'arpa ed altre poesie inedite e documentazione varia

Bibliografia:
Pascoli, Maria, Lungo la vita di Giovanni Pascoli, memorie curate e integrate da Augusto Vicinelli, Milano: A. Mondadori, 1961, XVII, 1069 p. [con numerose lettere di G. Pascoli e altri], 108


Autore della scheda: Sara Moscardini
Data ultima revisione: 28/01/2014