Giovanni Pascoli nello specchio delle sue carte
home » L'archivio » Consulta l'archivio » dettagli scheda
Sono presenti 36 immagini
icona apri versione zoom

successiva »
icona apri versione zoom

successiva »

Titolo attribuito: Virgilio e Dante: materiali di lavoro e stesure diverse

saggistica e studi letterari (manoscritti, bozze, edizioni a stampa), [1910], cc. 32 numerate, in parte a carta in parte a pagina, da 1 a 36; carte sciolte

Contenuto: Ultima delle conferenze dantesche, "Virgilio e Dante" venne letta il 22 giugno 1910 all'adunanza della Regia Accademia delle Scienze dell'Istituto di Bologna e successivamente pubblicata nelle "Memorie" dell'Accademia. Il plico contiene stesure parziali del testo della conferenza frammiste ad appunti, abbozzi, riflessioni, citazioni bibliografiche, note di lettura, estratti, riconducibili a materiale di studio e di lavoro per l'elaborazione del testo.

Segnatura: G.69.5.1
Segnature precedenti: 166-167/21; 174-175/21

Gerarchia: Archivio Pascoli » Giovanni Pascoli » Prose » 69. Scritti danteschi » 69.5. Virgilio e Dante (con richiami a "L'ile des pinguins" di S. France)

Bibliografia:
Pascoli, Maria, Lungo la vita di Giovanni Pascoli, memorie curate e integrate da Augusto Vicinelli, Milano: A. Mondadori, 1961, XVII, 1069 p. [con numerose lettere di G. Pascoli e altri], 928, 945
Capecchi, G., Gli scritti danteschi di Giovanni Pascoli, con appendice di inediti; introduzione di Marino Biondi, Ravenna: Longo, 1997, 198 p., 67


Autore della scheda: Alida Caramagno
Data ultima revisione: 17/08/2014