Giovanni Pascoli nello specchio delle sue carte
home » L'archivio » Consulta l'archivio » dettagli scheda
È presente 1 immagine
icona apri versione zoom

icona apri versione zoom


Titolo attribuito: "La squilletta di Caprona": stesura non definitiva

Fasi intermedie di titolazione: La schilletta di Caprona (Il titolo compare in uno dei manoscritti, vedi n. 1.
Nelle prime due edizioni dei "Canti" la parola "schilletta" era adottata al posto di "squilletta")

appunti e note; testi poetici ed epigrafi (manoscritti, bozze, edizioni a stampa), [estate 1902], c. 1 ms. numerata 11; carte sciolte, Tipo di numerazione: cartulazione

Contenuto: Una carta con la stesura non definitiva, corredata di istruzioni per la tipografia tracciate a matita blu, de "La squilletta di Caprona", entrata a far parte dei "Canti di Castelvecchio" sin dalla prima edizione (1903). Il titolo variò da "schilletta" a "squilletta" con la terza edizione (1905)

Vedi anche:
"Il ciocco": abbozzi, G_053-1_013_001
"Canti di Castelvecchio": abbozzi di poesie, G_053-1_002_001

Segnatura: G.53.11.4

Gerarchia: Archivio Pascoli » Giovanni Pascoli » Poesie » 53. I canti di Castelvecchio » 53.11. La canzone della granata Il sole e la lucerna Il fringuello cieco La squilletta di Caprona Il fanciullo mendico Ov'è? Casa mia

Bibliografia:
Pascoli, Giovanni, Canti di Castelvecchio, a cura di Nadia Ebani, Scandicci: La Nuova Italia, 2001, 2 v., 289
Pascoli, Giovanni, Poesie e prose scelte, progetto editoriale, introduzioni e commento di Cesare Garboli, Milano: A. Mondadori, 2002, 2 v, (I meridiani)., 769-775


Autore della scheda: Sara Moscardini
Data ultima revisione: 15/01/2014